FaiDaCasa.com

Banner

Il tuo carrello

Il carrello è vuoto.



Plexiglass

E-mail Stampa PDF

Il Plexiglass, il cui nome tecnico è polimetilmetacrilato (in forma abbreviata PMMA) è una materia plastica formata da polimeri del metacrilato di metile, estere dell'acido metacrilico. Chimicamente, è il polimero del metacrilato di metile.

Nel linguaggio comune il termine metacrilato si riferisce generalmente a questo polimero.


Il Plexiglass o polimetilmetacrilato è noto anche con i nomi commerciali di Acrivill, Deglas, Limacryl, Lucite, Oroglas, Perclax, Perspex, Resartglass, Vitroflex, Trespex e Setacryl.

PMMA struttura.PNG


plexiglass

 

Questo materiale fu sviluppato nel 1928 in vari laboratori e immesso sul mercato nel 1933 dall'industria chimica tedesca Röhm.

Di norma è molto trasparente, più del vetro, al punto che possiede caratteristiche di comportamento assimilabili alla fibra ottica per qualità di trasparenza, e con la proprietà di essere più o meno in percentuali diverse, infrangibile a seconda della sua "mescola". Per queste caratteristiche è usato nella fabbricazione di vetri di sicurezza e articoli similari, nei presidi antinfortunistici, nell'oggettistica d'arredamento o architettonica in genere.

 

UTILIZZI DEL PLEXIGLASS

- fanali posteriori delle automobili,
Plexiglass- barriere di protezione negli stadi,
- grandi finestre degli acquari,
- tetto delle pensiline,
- realizzazione di vasche da bagno e piatti doccia,
- produzione di laserdisc ed occasionalmente produzione di DVD,

- lenti intraoculari per la cura della cataratta. ( grazie alla biocompatibilità con i tessuti umani),
- lenti a contatto,
- in ortopedia il plexiglass è usato come "cemento" per fissare impianti, per rimodellare parti di osso perdute o "riparare" vertebre fratturate,
- in chirurgia estetica, iniezioni di microsfere di PMMA sotto pelle vengono usate per ridurre rughe e cicatrici,
- industria microelettronica nei processi di litografia elettronica (poichè è sensibile alla corrente che lo attraversa),
- realizzazione di fibre ottiche.

Il Plexiglass (PMMA) è spesso usato in alternativa al vetro. Alcune delle differenze tra i due materiali sono le seguenti:

  • - densità di 1,19 g/cm3, circa la metà di quella del vetro;
  • - le lastre possono essere prodotte per estrusione (sigla XT) o per colatura (sigla GS);
  • - ha un punto di rottura superiore al vetro ed inferiore al policarbonato;
  • - è più tenero e sensibile ai graffi e alle abrasioni; a questo generalmente si ovvia con un opportuno rivestimento;
  • - può essere modellato per riscaldamento (termoformatura) a temperature relativamente basse (ha temperatura di transizione vetrosa pari a 110 °C circa);
  • - è più trasparente del vetro alla luce visibile;
  • - a differenza del vetro, esistono alcune formulazioni che non fermano la luce ultravioletta (plexiglas GUV-T[1]);
  • - è trasparente alla luce infrarossa fino a 2800 nm, mentre la luce di lunghezze d'onda maggiore viene sostanzialmente bloccata; esistono specifiche formulazioni di PMMA atte a bloccare la luce visibile e a lasciar passare la luce infrarossa di un dato intervallo di frequenze (usate, ad esempio, nei telecomandi e nei sensori rivelatori di fonti di calore).



Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare(C5O2H8)n (monomero)
Massa molecolare (u)100,117 (monomero)
Numero CAS[9011-14-7]
Proprietà chimico-fisiche
Densità (g/cm3, in c.s.)1.19

PROPRIETA'

Pezzi di plexiglass possono essere saldati a freddo usando adesivi a base di cianoacrilati oppure sciogliendone gli strati superficiali con un opportuno solvente-diclorometano o cloroformio. La giuntura che si crea è quasi invisibile. Gli spigoli vivi del PMMA possono inoltre essere facilmente lucidati e resi trasparenti. Tuttavia gli incollaggi professionali vengono effettuati con colle a polimerizzazione da due a cinque componenti; la differenza di qualità con queste colle unita alla tossicità/carcenogenicità della maggior parte dei solventi di fatto va soppiantando le colle monocomponenti.

Il PMMA brucia in presenza di aria a temperature superiori a 460 °C; la sua combustione completa produce anidride carbonica e acqua.


 

Iscriviti alla Newsletter

Nuovi FeedBack Cliente

Dario Corbetta riporta:
Ottimo negozio personale disponibile per qualsiasi problema

Sergio Tavernini riporta:
A parte un errore nella spedizione ..avevo ordinato un interruttore a pulsante per tapparella e mi arrivato un interruttore normale ma non lo ho contestato..può capitare...i motori per tapparelle funzionano bene e i tempi di spedizione sono stati nella norma..dunque soddisfatto di faidacasa!!

Marco Marzolla riporta:
Ordine effettuato gli ultimi giorni di luglio, considerando che il tempo per produzione/invio era di un mese (Pedana doccia in legno su misura modello Classica) e considerando anche la chiusura estiva dell'azienda che produce l'articolo, la merce è arrivata comunque a metà settembre. Visto il tipo di articolo su misura sono soddisfatto dei tempi di consegna. Faidacasa ha sempre risposto tempestivamente alle mie domande e non ci sono stati problemi. E la pedana è veramente ben fatta, e di qualità, come mi aspettavo.

Accesso Utente



Payment

Diventa Fan di FaiDaCasa

Seguici su YouTube